Cerro Laveno

cerro banner

& Nbsp;

Cerro Laveno, oltre alla bellezza del paesaggio sul Lago Maggiore che offre, è sede del MIDeC, il Museo Internazionale del Design della Ceramica.

È lunga oltre 150 anni la storia che lega la città di Laveno alla lavorazione della ceramica. Per oltre un secolo, e fino agli anni ‘80, Laveno was in fact one of the main centers of production in strong earthenware,it. La terraglia si distingue dalla porcellana perché prodotta con materie prime argillose, di resistenza meccanica minore, ma in compenso, può dare ottimi risultati con le decorazioni. Nata in Inghilterra presso la manifattura di Wedgwood intorno al 1750 si è subito diffusa in Italia.

Di questo profondo legame è testimonianza il MIDeC, il Museo Internazionale del Design Ceramico, ospitato dal 1971 nel cinquecentesco palazzo Perabò a Cerro di Laveno Mombello. La collezione permanente è composta da opere provenienti dalla Società Ceramica Italiana Richard-Ginori, dalla donazione Scotti-Meregalli, dalla donazione Franco Revelli e da altre donazioni private.

Attraversando di sala in sala il museo, è possibile ripercorrere i modi e le mode del Novecento: dallo stile Liberty floreale, all’Art Decò degli anni ‘20, con i suoi motivi geometrici; dalle linee pulite degli anni ‘30 e ‘40 alle fantasie degli anni ‘50, ‘60 e ‘70. Ma al MIDeC c’è spazio anche per il design ceramico del presente… e del futuro! Nell’ultimo decennio infatti, il Museo MIDeC non ha smesso di crescere, e la collezione si è arricchita di nuove ed originali opere frutto del genio di artisti contemporanei.

Per informazioni sulle visite del Museo: www.midec.org