TwoFol Quartet – En Plein Air

Giovedì Agosto, ore 21:30

Tenuta La Quassa; Via Cadorna 327, Ispra

Two Fol Quartet

En Plein Air

Nicholas Gelli, Emilio Checchini, Luca Troiani, Pierpaolo Romani, clarinetto

Il Two-Fol Quartet è un quartetto di clarinetti che abbraccia tutta la famiglia dei clarinetti e si caratterizza per la poliedricità del suo repertorio, basato esclusivamente su arrangiamenti e composizioni propri. Il programma spazia dalle ouvertures di Mozart e Rossini, ai tanghi di Astor Piazzolla, da brani della tradizione klezmer alla canzone italiana, fino a giungere a brani tratti dal mondo del progressive rock (Genesis, Area, PFM, ecc…). Oltre a numerosi concerti sul territorio italiano ed europeo, il gruppo ha all’attivo un disco prodotto dalla Visage Music e presentato in diretta su Radio Rai 3 all’interno della trasmissione Piazza Verdi.

Ingresso:15 Euro con Prenotazione obbligatoria su EVENTBRITE

oppure email: illagocromatico@gmail.com Tel. 3273415001

E’ possibile pagare i biglietti direttamente la sera del concerto, oppure con una donazione di 15 EURO cad.
a favore del Festival Il Lago Cromatico al seguente link:
https://www.fondazionevaresotto.it/i-progetti/festival-il-lago-cromatico-vii/#donate-now

Anche per l’Edizione 2021 la Fondazione Comunitaria del Varesotto ONLUS ha deciso di sostenere il Festival Il Lago Cromatico. Aiutaci a sostenere il Festival con una piccola donazione alla Fondazione, ci permetterai di rendere sempre più grande un’iniziativa del territorio che appartiene e a tutti!!

In caso di maltempo il concerto si terrà su due turni alle 18:30 e alle 21:30 sempre con prenotazione obbligatoria.

Il Two-Fol Quartet è un quartetto di clarinetti che abbraccia tutta la famiglia dei clarinetti (basso, corno di bassetto, clarinetto in si bemolle e piccolo in mi bemolle) e che si caratterizza per la poliedricità del suo repertorio, basato esclusivamente su arrangiamenti e composizioni propri. Il programma spazia dalle ouvertures di Mozart e Rossini, ai tanghi di Astor Piazzolla, da brani della tradizione klezmer alla canzone italiana, fino a giungere a brani tratti dal mondo del progressive rock (Genesis, Area, PFM, ecc…). Oltre a numerosi concerti sul territorio italiano ed europeo, il gruppo ha all’attivo un disco prodotto dalla Visage Music e presentato in diretta su Radio Rai 3 all’interno della trasmissione Piazza Verdi. I membri del Two-Fol Quartet, singolarmente, vantano numerosi concerti da solisti con orchestra, collaborazioni con orchestre importanti, concerti in formazioni cameristiche e solistiche in diversi Stati europei e negli Stati Uniti, e partecipazioni a svariati festival nazionali e internazionali.

Emilio Checchini ha studiato alla Scuola di Musica di Fiesole con G. Riccucci e ottenuto con lode il Master of Arts in Music Performance al Conservatorio della Svizzera Italiana con M. Rericha. Ha vinto concorsi e borse di studio, suonato in orchestre giovanili e nelle formazioni cameristiche più varie, esplorando il repertorio classico, moderno e contemporaneo. Ha suonato con l’Inaudita Ensemble al Festival Opera Barga per il corso di alto perfezionamento tenuto da Y. Robin e F. Filidei; dal 2013 fa parte del Flame Ensemble, diretto da A. Cavallari, con il quale ha partecipato a due edizioni del festival Firenze Suona Contemporanea e al London Ear Festival nel 2015. Dal 2019 riveste il ruolo di primo clarinetto della Orchestra Regionale Toscana.

Luca Troiani, ammesso al Conservatorio G. B. Martini di Bologna, ha proseguito gli studi con Agostino Vicini, ed Enrico Quarenghi. Nel medesimo Conservatorio si è col massimo dei voti sotto la guida di Paolo Ravaglia e ha studiato composizione con G. Luppi e F. Carluccio. È stato Direttore Artistico dell’Associazione Culturale “Musicae” dove ha organizzato dal 2003 al 2010 otto edizioni della rassegna “Suoni dell’Appenino”. Dal 2007 è Direttore stabile del Corpo Bandistico di Gaggio Montano. È cofondatore del Two-Fol Quartet. Attualmente è Presidente e Direttore Artistico dell’Associazione Culturale Crescendo, che dal 2011 organizza le rassegne “Vivi e ascolta la montagna”, “Fascino tra le note del classico” e “Tacabanda”. È insegnante di propedeutica musicale presso la scuola “Flauto Magico” di Formigine. Attualmente studia direzione per banda con Stefano Gatta.

Pierpaolo Romani, nato ad Abbadia San Salvatore nel 1987, si è diplomato brillantemente in clarinetto al Conservatorio L. Cherubini di Firenze sotto la sapiente guida di Fabio Battistelli e conseguito la Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Firenze. Si è perfezionato con Maestri quali Giovanni Riccucci, Antony Pay, Richard Stoltzman, Dario Goracci, Alessandro Carbonare, Stefano Cardo. Ha avuto modo di interpretare da solista con orchestra i concerti per clarinetto di W.A. Mozart e A. Copland e di suonare come clarinetto basso nell’Orchestra Giovanile Italiana. Risulta attivo, al momento, come clarinettista, arrangiatore e compositore con i Two-Fol Quartet, Inventionis Mater (con tournée in Germania, Austria, Svizzera, Portogallo, Inghilterra e Cina), in numerose formazioni cameristiche incentrate sulla musica del XX e XXI secolo, e come solista in recital dedicati alle celebri suite di J.S. Bach per violoncello rilette per clarinetto basso.

Nicholas Gelli si è diplomato in clarinetto presso il Conservatorio G. B. Martini di Bologna. Successivamente si è perfezionato con i maestri Giovanni Riccucci, Alain Damiens, Nicola Bulfone, Denis Zanchetta e Fabrizio Meloni. Molto attivo nel repertorio cameristico, si esibisce regolarmente su tutto il territorio nazionale. Ricopre il ruolo di primo clarinetto solista nell’orchestra Arcangelo Corelli. Nel 2017 si è esibito al Musikverein con l’orchestra Filarmonica di Lucca. Ha suonato nell’Orchestra Giovanile Italiana in veste di clarinetto piccolo. In veste di solista ha eseguito i concerti n.1 e n.2 di C. M. Weber per clarinetto e orchestra, il concerto K622 di W. A. Mozart per clarinetto e orchestra, la Sinfonia Concertante di W. A. Mozart e il Concerto di Aaron Copland. Dal 2019 collabora come clarinetto di fila presso il Teatro alla Scala di Milano.

Per poter partecipare ai concerti si richiede di osservare le seguenti indicazioni:

  • per partecipare a tutti i concerti è obbligatoria la prenotazione tramite EVENTBRITE del festival o via mail: illagocromatico@gmail.com e fino ad esaurimento dei posti disponibili
  • All’ingresso presentare la conferma della prenotazione, cartacea o elettronica, senza la quale non sarà consentito l’accesso
  • indossare la mascherina durante il concerto
  • sottoporsi alla disinfezione delle mani
  • durante l’attesa per accedere all’area dello spettacolo, mantenere una distanza interpersonale di almeno 1m
  • è vietata la consumazione di bevande o cibi nell’area dello spettacolo

In caso di maltempo:

  • i concerti si terranno al chiuso su due turni: dalle 18:30 alle 19:30; dalle 21:30 alle 22:30
  • la comunicazione del cambio di location avverrà entro il giorno prima del concerto sul sito web del Festival, fb, mail

LagoCromatico - LOGO-23

Nella sezione Concerti…ma non solo sono disponibili le informazioni

delle altre attività previste.

LagoCromatico - LOGO-23